Come applicare di divaricatore di Pavlik per il trattamento della displasia dell’anca?

La displasia dell’anca è una patologia complessa per la quale ancora oggi ci troviamo ad eseguire, nostro malgrado, molti interventi chirurgici. Capita spesso di vedere nei nostri ambulatori piccoli pazienti già in trattamento con varie tipologie di tutore, tra le quali il divaricatore di Pavlik. Evitare alcuni errori di posizionamento ci può spesso aiutare a risolvere il problema. Innanzi tutto, è bene sempre specificare che la chiave per risolvere il problema non è la chirurgia ma è una diagnosi precoce e un trattamento corretto. – La diagnosi precoce della displasia dell’anca è… Read More

Corso “Ortopedia Pediatrica Oggi”

“Corso teorico pratico – Ortopedia Pediatrica Oggi” Il corso di settembre è andato talmente bene, e le richieste erano così tante, che siamo stati “costretti” a replicare una seconda data a novembre!! È una soddisfazione immensa la nostra, non solo per i numeri della partecipazione, ma soprattutto per la qualità. L’apporto dei colleghi pediatri, fisiatri, fisioterapisti, radiologi, osteopati ed ortopedici è stato davvero prezioso per la buona riuscita del nostro Corso di Ortopedia Pediatrica. Siamo felici di annunciare nuove edizioni, che non si terranno solamente a Bologna, ma anche in altre sedi…. Read More

La pseaudartrosi congenita di gamba

La pseudartrosi congenita di gamba è tra le patologie più difficili da trattare in ortopedia pediatrica. Gli interventi eseguiti tradizionalmente hanno limitate possibilità di successo al fine di ottenere la guarigione, e diverse famiglie si trovano spesso costrette a recarsi all’estero per cercare una valida soluzione. Vi mostriamo il caso di una bimba di 3 anni che presentava una grave malformazione congenita della gamba: tibia e perone erano “congenitamente fratturate” e non guarivano (quadro clinico chiamato appunto “pseudartrosi congenita”). Le ossa erano sempre più deformate ed accorciate, e la gestione con tutori… Read More

Intervento correttivo per piede cadente

Questo ragazzo di 14 anni si è presentato alla nostra attenzione per una paralisi dei muscoli della gamba provocata da un grave trauma. Era presente un danno funzionale severo (“piede cadente” e cammino con steppage) e il ragazzo era costretto ad avvalersi di un tutore per camminare. Dopo l’intervento chirurgico eseguito da M.Lampasi, C.Bettuzzi, G.Salvatori e G.Lucchesi dell’equipe OrtoPediatria, il cammino è divenuto più fisiologico ed è stato possibile abbandonare il tutore. Per saperne di più, visita il centro specialistico di Neuro-Ortopedia

Il piede talo valgo pronato

Il piede talo valgo pronato è una deformità del piede di frequente riscontro alla nascita. Di cosa si tratta? Il piede talo valgo pronato è un piede rivolto verso l’alto in modo eccessivo, che fa resistenza se si cerca di rivolgerlo verso il basso, con tensione dei muscoli estensori. Guardandolo da sotto invece , il retropiede (la parte posteriore del piede) è rivolto eccessivamente verso l’esterno (valgo!) e resiste alle manovre di correzione. Come riconoscere il piede tale valgo pronato, trattarlo? Quali manovre, quando e per quanto tempo eseguirle? Ecco un nuovo… Read More

Alterazioni ungueali nel piede torto

Le alterazioni ungueali nei bimbi affetti da piede torto congenito rappresentano fonte di preoccupazione da parte dei genitori. Spesso ci viene chiesto il motivo di tale alterazione. Ecco una recente pubblicazione scientifica, nata da una collaborazione multispecialistica tra ortopedici e dermatologi, e che ha visto coinvolti i medici di OrtoPediatria. Clicca sull’immagine per leggere l’Abstract

Ma questa ecografia delle anche è fatta bene???

L’ecografia delle anche va eseguita a tutti:entro la prima settimana se è presente lo scatto di Ortolani, tra le 4 e le 6 settimane di vita in tutti gli altri casi.Queste sono le raccomandazioni delle Società Italiane di Pediatria, Ortopedia Pediatrica e Radiologia Medica del 2020.Tuttavia, non è sufficiente eseguire un’ecografia, è fondamentale che questa venga eseguita seguendo scrupolosamente le regole! E purtroppo ci accorgiamo che non sempre è così… Allo scopo di migliorare la consapevolezza degli operatori sanitari, e di fornire lo uno strumento utile per orientarsi nella lettura delle ecografie… Read More

Una settimana dedicata alla Neuro-Ortopedia Pediatrica

Le attività di OrtoPediatria di questa settimana sono state interamente dedicate alla Neuro-Ortopedia Pediatrica!! Lunedì, infatti, si è tenuto il primo Live-Webinar di OrtoPediatria: “Come ridurre i problemi della lussazione delle anche nei bambini con Paralisi Cerebrale Infantile”. Un argomento che sta molto a cuore a tutti noi, e verso il quale vogliamo sensibilizzare genitori, caregivers, fisioterapisti e tutti gli altri operatori sanitari. Se ve lo siete perso, potete rivederlo alla pagina FaceBook di OrtoPediatria: Inoltre, esce oggi un nuovo video sulle potenzialità della Chirurgia Funzionale Multi-Level nelle PCI: In questo video… Read More

Le sfide dell’ortopedia pediatrica moderna

L’ortopedia pediatrica è solo piede piatto e plantari. Anche questo campo, assieme al resto della medicina, ha potuto sfruttare le evoluzioni e i nuovi strumenti che la tecnologia oggi mette a disposizione. L’ortopedia pediatrica moderna è in grado di affrontare sfide impervie ed i casi più complicati, offrendo soluzioni incredibili. Nel video, il caso di un bambino di 10 anni, affetto da una patologia ossea che ne aveva deformato gravemente gli arti inferiori. Dopo due complessi interventi chirurgici, e grazie all’impianto di fissatori esterni esapodalici, è stato possibile correggere gradualmente le deformità,… Read More

La trazione a cerotto nella lussazione delle anche: è davvero necessaria?

In cosa consiste la trazione e quale scopo ha? In caso di anca lussata, il primo obiettivo del trattamento è la riduzione dell’anca, ossia riportare la testa del femore all’interno dell’acetabolo. E’ fondamentale però che questa riduzione venga eseguita in modo non forzato e seguendo tutte le regole di base del trattamento, così da ridurre il rischio principale, la necrosi avascolare dell’anca. La riduzione può essere eseguita nella maggior parte dei casi per via ambulatoriale utilizzando il divaricatore adatto (Pavlik, divaricatori in flessione, ecc), specialmente nei casi diagnosticati precocemente. In caso di… Read More